Escursioni ed eventi sul territorio

  • 2 aprile (lunedì di Pasqua)

    Visita guidata nel Centro storico di Salerno in occasione dei 1.450 anni dall’arrivo dei Longobardi in Italia (a cura del Gruppo Archeologico Salernitano).
    Raduno: Portici del Comune di Salerno – ore 10.00
    Percorso: villa comunale, Porta Catena, Largo Campo,Chiese di Santa Maria de Lama e di San Pietro a Corte, area della Curtis Longobarda
    La partecipazione è gratuita.
    Informazioni su:  http://www.gruppoarcheologicosalernitano.org/?p=1917
    cell. 338.19.02.507
    email: archeogruppo@alice.it
  • 6 aprile, Notte europea della Geografia, Salerno, Palazzo Ruggi d’Aragona, via Tasso, ore 19:00-21:00

    L’AIIG Campania-Salerno, con il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (DISPAC) dell’Università degli Studi di Salerno, diretto da Mariagiovanna Riitano, ha aderito all’iniziativa “Notte europea della Geografia”, promossa dall’Associazione dei Geografi Italiani (AGeI).
    Nell’ambito della manifestazione, che si svolgerà contemporaneamente in diverse sedi italiane, è stata prevista l’organizzazione di un evento dal titolo “La cartografia come strumento di valorizzazione dei centri storici”, strutturato su due attività:
  1. presentazione del Progetto “Salerno in particolare. Beni culturali e innovazione”, attraverso un’apertura straordinaria serale della Mostra e delle installazioni mantenute in allestimento stabile presso Palazzo Ruggi d’Aragona (sede della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Salerno e Avellino).
  2. messa a bando di un Concorso rivolto agli studenti delle Scuole Superiori, invitati a confrontarsi sul tema “Beni culturali e identità locale per la valorizzazione del territorio nel contesto globale: casi di studio”.
    Alla classe vincitrice del Concorso, l’AIIG Campania-Salerno offrirà un anno di abbonamento gratuito alla nostra associazione.
    Ulteriori dettagli dell’iniziativa sono disponibili alla pagina http://www.aiigcampania.org/2018/03/30/la-notte-della-geografia/
  • 11 aprile, ore 10:00, visita al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano

    Recentemente inaugurato in una sede appositamente progettata, il Museo Archeologico Nazionale intitolato agli ‘Etruschi di Frontiera’ raccoglie i reperti provenienti dal centro villanoviano ed etrusco-campano di Pontecagnano. Si tratta di un patrimonio di inestimabile valore, il cui nucleo più consistente è rappresentato dai reperti provenienti dalle oltre 9000 sepolture scavate nelle necropoli di Pontecagnano negli ultimi 50 anni. Il percorso di visita segue un ordinamento espositivo che, snodandosi in senso cronologico, con sezioni dedicate all’illustrazione delle diverse epoche, dal periodo Eneolitico all’Età Romana, tenta di offrire al visitatore momenti di approfondimento sulla città e sul suo sviluppo urbano, sulle necropoli, sui santuari, sulle produzioni artigianali.Il museo si raggiungerà con mezzi propri: il costo della visita (comprensivo di guida) è di €4,00 a persona.
    Gli interessati devono comunicare l’adesione entro il 05/04/2018   alla prof. Adele Precenzano Randazzo  (tel. 089.226016; cell. 333.4207644; e-mail: randazzo.rocco@virgilio.it)
  • 29 aprile Escursione a Ripacandida (Potenza) a cura dell’Associazione Lucana “Giustino Fortunato”. Programma: Visita della Chiesa di San  Donato, affrescata con episodi della vita di San Francesco d’Assisi. Visita  del Laboratorio di Apicoltura, di Franco Rondinella, e del Frantoio  “Candida Olearia”, distributore di olio e vini pregiati del VultureGli interessati possono contattare il presidente, Rocco Risolia (rrisolia@gmail.com).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *